Dedicare un settore alle comunicazioni sociali diventa necessario oggi dove nell’era dei social media è
impensabile fare pastorale solo nei contesti tradizionali. La vita di comunità dovrà trovare spazi sempre più
vivaci anche all’interno della rete e dei social, sia a titolo informativo con la divulgazione di notiziari di tutti
gli avvenimenti presenti, sia di condivisione che di formazione spirituale e umana; sia di agevolazioni di
segreteria e altro che concerna la vita di comunità. La fede è innanzitutto proposta e pertanto va
pubblicizzata, fatta conoscere, mostrata. Compito del settore è evidentemente sostenere la comunione della
parrocchia attraverso la comunicazione gli uni agli altri dei vari lavori svolti in ogni parte.

  • Animatore della comunicazione
  • Addetti gestori social media
  • Pubblicità della proposta formativa
  • Altro