La vita di parrocchia in questi giorni

Carissima comunità di San Pietro, 

mi stringo intorno a voi spiritualmente per sostenervi e incoraggiarvi. Viviamo un tempo che potrà essere addirittura propizio; tutte le attenzioni sanitarie si elevino ad atti di amore per noi stessi e i nostri fratelli, come Gesù ci insegna.

«Viviamo in questa emergenza continuando a costruire comunione – ci ha scritto il Vescovo nella sua lettera di ieri -, perseguendo l’ideale delle prime comunità cristiane nelle quali i credenti avevano un cuore solo e un’anima sola (cfr At 4,32) e perciò, poniamoci davanti per indicare la strada e sostenere la speranza del popolo, o semplicemente in mezzo a tutti con una vicinanza semplice e misericordiosa, e in alcune circostanze camminiamo dietro al popolo per aiutare coloro che sono rimasti indietro (cf. EG, 31)».

La nostra vita di parrocchia continua, in maniera diversa, perché non si fermi mai il nostro sguardo a Dio, che in questo tempo si fa anche preghiera e riflessione.

Fino al 3 Aprile le Sante Messe e tutte le altre attività sono sospese perché si eviti ogni assembramento di persone, così come il decreto ministeriale e la CEI impongono. Ecco dunque come e cosa potremo fare in parrocchia in questi giorni fino a nuova comunicazione, mantenendo particolare attenzione sempre alla distanza tra le persone di 1mt:

  • Ogni sera dal lunedì al sabato ci sarà una diretta streaming sulla pagina Facebook della Parrocchia San Pietro Apostolo del Santo Rosario alle 17.00 e della Santa Messa alle 17.30 senza fedeli, pregheremo come il Papa farà per questa emergenza e per tutti gli ammalati e il personale sanitario, insieme a tutte le intenzioni di preghiera per vivi e defunti già espressamente richieste.
  • Ogni venerdì ci sarà anche la diretta streaming della Via Crucis alle ore 16.30;
  • La Chiesa rimarrà aperta per la preghiera personale con orario continuato dalle 8.00 alle 17.00;
  • Ogni Mercoledì rimane confermata, come da programma di Quaresima, l’Adorazione Eucaristica dalle 9.00 alle 12.00 (l’ingresso in Chiesa sarà limitato a 2 persone per volta), con la possibilità di Confessarsi o di fare un colloquio con il parroco (rispettando la distanza di 1mt e in luogo ampio);
  • Tutti i percorsi di catechesi proseguiranno a mezzo di videochiamata su piattaforme idonee, secondo le disposizioni che ogni gruppo riceverà privatamente. 
  • La Domenica verrà celebrata un’unica Santa Messa sempre in diretta streaming alle ore 11.00. 

Scegliete Dio fratelli! Lui dà gioia. Mi ritornano alla mente le parole del profeta Isaia: «Cercate il Signore, mentre si fa trovare, invocatelo, mentre è vicino. L’empio abbandoni la sua via
e l’uomo iniquo i suoi pensieri; ritorni al Signore che avrà misericordia di lui e al nostro Dio che largamente perdona». (Is 55,6-7)

Cerchiamolo, convertiamo il nostro cuore al Signore, certi che celebreremo ancora insieme i Santi Misteri, così da poter dire presto: “Si ne siamo certi, Cristo è davvero Risorto!”

Con affetto vi benedico di cuore. 

Ariano Irpino 9/03/2020

Don Daniele